islam moderato?

MA GLI AMERICANI IMPARERANNO MAI?
da Giorgio Goldoni

I vari governi americani che si sono succeduti hanno invano inseguito in Medio Oriente il mito dei “mussulmani moderati”, in una ricerca che è destinata a creare solo delusione e disastri futuri.
L’Afganistan liberato dalla tirannia medievale dei talebani sta per avere una nuova costituzione basata su rigidi principi islamici e cambierà il suo nome in Repubblica Islamica dell’Afganistan. Il presidente Karzai non è un moderato, ma un dichiarato estremista religioso.
C’è da chiedersi se valeva la pena di spendere risorse umane e finanziarie per rimpiazzare un gruppo di estremisti con un altro.

E’ evidente che la stessa cosa sta succedendo in Iraq, dove la ricerca di moderati assomiglia tanto alla ricerca di certi esseri mitici come lo Yeti.

Il discorso vale anche per l’Europa che si affanna a ricercare “moderati” tra le ondate di recenti immigrati.

islam moderato?ultima modifica: 2003-11-14T19:11:37+01:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “islam moderato?

  1. Se tu sei Sergio Goldoni: credo che tu abbia le idee un po’ confuse. Spingi le tue domande oltre ai fatti: ad esempio, non pensi che forse gli USA sapessero bene a cosa andavano incontro in Afghanistan? Sai che i talebani erano saliti al potere grazie a fondi statunitensi? E ti sei chiesto perché la “ricerca di moderati” sia così difficoltosa? Infine: musulmani si scrive con una “s” sola. Comunque, sono idee tue e le rispetto.

  2. Caro Giorgio, su questo non mi trova d’accordo. Il fanatismo religioso ha tanto piu’ facile presa quanto piu’ la condizione sociale e’ miserabile. E il fanatismo religioso spinge all’intolleran za e, alla lunga, al terrorismo. Oggi non sta succedendo niente di piu’ di quanto e’ successo circa 2000 anni fa, esattamente nelle stesse zone. Se non vogliamo rivivere le guerre di religione sara’ il caso che si cerchi di migliorare le condizioni di vita della parte piu’ povera di questo piccolo pianeta dove, guarda caso, viviamo anche noi.

  3. Ciao. Credo che quello che tu dica non sia sostanzialmente corretto: Anzitutto penso non trova “musulmani moderati” chi non ha voglia di trovarli e non si sforza nella ricerca… Un Islam moderato, che prevede il rispetto delle leggi del Corano senza la distruzione delle altre religioni, postulando una società fondata sul dialogo ed il rispetto reciproco esiste e come, ma forse i media generali non ne danno molta importanza magari perchè se paragonato ai messaggi di un Bin Laden fà meno ascolti e annoia di più… Comunque per quanto riguarda Karzai non ritengo possa considerarsi un estremista islamico. Infine sono convinto che l’Afghanistan debba adottare uno stato dove siano almeno presenti elementi di riferimento islamico: è la loro cultura, siamo in Oriente, non in una cittadina yankee… Non è possibile “occidentalizz are” (secondo i nostri parametri politici) altri paesi solo perchè lì esistono dei terroristi violenti e sanguinari, non si può distruggere-smo ntare-ricostruir e un’ intera società solo perchè diversa dalla nostra. Io mi ritengo semi-ateo e laico, figurati se mi piacerebbe l’idea di una società dove Stato e religione si fondono insieme… non lo vorrei mai, ma parlo da europeo, cresciuto in una certa cultura con determinati dogmi impiantati nella testa che mi appaiono naturali e normali, ma che per un arabo sono diversi e fondamentalment e inconcepibili.

Lascia un commento