nuovi santoni italiani

Da: “giorgio goldoni”
A:
Oggetto: nuovi santoni italiani
Data: sabato 7 febbraio 2004 15.41

INTELLETTUALI E BUON SENSO
da Giorgio Goldoni

E’ allucinante il divario ormai costante tra il comune sentire dell’uomo della strada e le elucubrazioni di una certa categoria di intellettuali nostrani:
1/
Paolo Mieli e l’infibulazione “toscana”: ma lui conosce le comunità africane dove questa antica usanza viene perpetrata? Pensa che loro accetterebbero questa soluzione? E’ mai stato non dico in Africa, ma almeno in mezzo ai numerosi immigrati che popolano le nostre città?
2/
Spunta l’esperto ceceno, Sofri: si è mai chiesto se per caso il popolo ceceno, come quello palestinese, non sia vittima del fondamentalismo islamico e del terrorismo che esso genera prima ancora che dell’occupazione russa? Non si sente un poco corresponsabile dei morti della metropolitana moscovita?
3/
Spunta anche l’ex (spero) professore Roberto Vecchioni con la sua canzonetta “Marika, la kamikaze”:Canta, Marika, canta , come sei bella l’ora del destino/ora che stringi la dinamite come un figlio in seno…” Vi risparmio il resto. Nota: la punteggiatura è quella originale.

nuovi santoni italianiultima modifica: 2004-02-13T19:19:38+01:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento