no al pietismo

Oggetto: diritto d’asilo
Data: mercoledì 11 agosto 2004 13.45

DIRITTO D’ASILO E PIETISMO
da Giorgio Goldoni

Il pietismo ci danneggia nel combattere il fenomeno dell’immigrazione clandestina.
I media non ci aiutano a capire come funzionano le procedure che le nostre autorità devono attuare.
Per es. : come vengono svolti i colloqui per accertare la veridicità delle affermazioni dei presunti asilanti? Chi effettua i colloqui e in quale lingua?
Che supporto danno le nostra ambasciate alle procedure di identificazione degli stessi?
Chi accerta che le procedure di estradizione siano veramente attuate?
Quale sostegno economico viene dato ai richiedenti asilo politico?
Secondo recenti dati europei gran parte dei presunti asilanti appartengono in realtà al racket internazionale dello spaccio di stupefacenti, o perchè questa è la loro attività di origine ,o perchè, una volta in Europa ,si rendono conto che è una fonte rapida di guadagno senza rischi.
Dal racket proverrebbero anche i soldi per coprire il costo del viaggio.

no al pietismoultima modifica: 2004-08-13T16:05:51+02:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento