rai3 e palestina

Oggetto: rai3
Data: lunedì 13 settembre 2004 11.35

RAI3 O PROPAGANDA FILOPALESTINESE?
da Giorgio Goldoni

Rai3, 10.9.04, 21,00 :”Report”, Tema della puntata: l’ONU. Argomento centrale, il conflitto mediorientale (prima l’Iraq e la “cattiveria” e il “business” degli americani poi la “prepotenza” e le tante risoluzioni dell’ONU disattese da Israele).

Nel programma sono emersi i due aspetti dell’antisemitismo, e cioè quello contemporaneo di sinistra basato sulla pregiudiziale israeliana e quello classico, basato sul “deicidio”.

Ma una delle cose più gravi di tutto il documentario é l’intervista al “pacifista” Arafat , che invece non perde occasione per alimentare l’odio. Inoltre non si menziona mai il fatto che è lui la prima causa delle disgrazie palestinesi.

Questa intervista riprende appunto il clichè dell’antisemitismo classico, ed é significativa e palese la complicità tra Arafat e il documentarista.

In tutto il servizio é emersa una sfacciata partigianeria da parte dei giornalisti che lo hanno curato e di chi lo ha mandato in onda.
La guerra mediatica contro “lo stato ebraico” da parte di una TV di stato, pagata con le tasse di tutti i contribuenti é una vergogna ed una ulteriore prova che l’antisemitismo è vivo e vegeto.

rai3 e palestinaultima modifica: 2004-09-17T19:10:44+02:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento