era ora

Oggetto: era ora
Data: giovedì 11 novembre 2004 9.16
ERA ORA! E' FINITO IL TORMENTONE ARAFAT
da Giorgio Goldoni
Adesso comincia il tormentone delle celebrazioni.
Mettiamo qualche puntino sulle i:
Arafat era un terrorista, addestrato dall'apparato militare romeno per conto del KGB.
Si è macchiato di una lunga serie di sanguinosi attentati terroristi , non risparmiando persone deboli ed inermi.
Ha sottratto gran parte degli aiuti economici , che la comunità internazionale scioccamente continuava ad elargirgli, per finanziare la propria famiglia e varie organizzazioni terroristiche: con questo denaro la Palestina sarebbe oggi un paese fiorente.
Non ha tollerato nessuna espressione di dissenso o di libertà democratica da parte di eventuali oppositori.
Ha impedito che a Camp David si giungesse ad un vero accordo di pace, perchè il suo vero, ultimo fine era la distruzione dello stato di Israele.
Negli ultimi tempi è vissuto ostaggio delle frange più estremiste del terrorismo fondamentalista.
I riconoscimenti provenienti da molte forze politiche europee sono perciò molto "dubbi" e suggeriscono collusioni sotterranee .

era oraultima modifica: 2004-11-14T10:05:50+01:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “era ora

  1. la tua ricostruzione benché letteralmente esatta nei dettagli è incompleta e quindi, a mio avviso, fuorviante: di un personaggio che in qualche modo entra nella storia non si possono citare solo i lati “a sfavore” o viceversa. E’ sotto gli occhi di tutti che Arafat è stat un personaggio controverso, ambiguo, soprattutto negli anni ultimi del declino del potere e della sua testarda difesa, ma non è stato solo questo. Insomm a la giustizia sommaria lasciamola nella cronaca, se vogliamo fare un po’ di storia, guardiamo i personaggi a 360°. Saluti

Lascia un commento