italia e islam

Data: lunedì 17 gennaio 2005 16.34

L'ITALIA E L'ISLAM  
da Giorgio Goldoni
Nonostante il mio grande disprezzo per l'Islam e il riprovevole stile di vita da esso generato nei suoi seguaci, credo che i mussulmani abbiano il diritto di vivere nel modo in cui credono, entro i limiti in cui essi non interferiscono con i diritti dei non-islamici e con i codici morali e di convivenza dei paesi ospitanti. Va da sè che io non approvo le uccisioni rituali, le mutilazioni genitali, le condanne a morte per quelli  che la nostra società non considera crimini (non dimentichiamoci cosa è successo a Van Gogh nella democraticissima Olanda).
Sfortunatamente l'Islam forza il suo credente a spingermi a partecipare: la Jihad è obbligatoria ed è contro di noi. Non c'è conflitto oggi che non sia causato da questa distorsione religiosa.
Ogni volta che un italiano concede qualcosa all'Islam in modo unilaterale dovrebbe ricordarsi che sta ,nel suo piccolo, contribuendo allo scardinamento della nostra civiltà.

italia e islamultima modifica: 2005-01-22T16:48:56+01:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento