siamo tranquilli

Data: mercoledì 20 luglio 2005 12.02
SIAMO TRANQUILLI
da Giorgio Goldoni
La data del prossimo attentato, quello previsto in Italia, è da coordinare con la data delle prossime elezioni politiche.
Gli italiani avranno in quella occasione due possibilità:
– mostrarsi calabraghisti e c—a-sottari , alla Zapatero,
-lucidi e realisti, all'inglese.
Io personalmente penso che non ci saranno attentati di sorta, per quel che la mia modesta opinione può contare. Una menzogna oggi in circolazione è che gli attentati siano l'effetto della guerra in Iraq: è una delle tante balle spaziali, come quella che gli immigrati servono alla nostra economia, o che esiste un Islam moderato.

siamo tranquilliultima modifica: 2005-07-22T21:37:58+02:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “siamo tranquilli

Lascia un commento