Eurabia

Data: domenica 25 giugno 2006 15.25
EURABIA
da Giorgio Goldoni
L'Europa ha venduto la sua anima all'Islam.
L'alleanza fra i paesi arabomussulmani e l'Europa è stata voluta molto tempo fa dalla Francia ,che vi vedeva un modo di fronteggiare la potenza americana.Essa ha raggiunto principalmente due obiettivi: diffondere l'immigrazione mussulmana in Europa e promuovere la cultura islamica nel nostro continente. Ha ottenuto anche che i paesi europei riconoscessero l'esistenza di un "inesistente popolo palestinese" e la creazione di uno "stato palestinese".
L'Europa ha così supportato il PLO ed Arafat come legittimi rappresentanti di quel popolo, ha deligittimizzato Israele e i suoi diritti e contribuito alla diffusione di antisionismo e antisemitismo.
L'Europa ha anche accettato di subire, in nome del multiculturalismo, una serie di imposizioni:
-gli immigrati mussulmani in Europa vengono trattati con molta attenzione , per non intaccare la loro sensibilità religiosa e sociale;
-gli immigranti mussulmani restano di fatto sotto il controllo delle leggi dei loro paesi d'origine;
-i libri scolastici europei vengono continuamente riscritti per eliminare vecchi stereotipi, tipo il cattivo Maometto o "Mamma, li Turchi".
In Europa i mussulmani commettono delitti di ogni tipo alla luce del sole, ormai sicuri della loro impunità. Paesi una volta tranquilli come l'Olanda, o i paesi scandinavi ,sono infestati di criminalità eufemisticamente definita "non-europea".La polizia teme fondamentalmente di sentirsi accusare di "razzismo".
La legge non viene quasi mai rispettata: per esempio esistono migliaia di famiglie poligame assolutamente note e tollerate dalle autorità, e attraverso le maglie delle leggi sulla riunificazione delle famiglie assistiamo ad un aumento forsennato di immigrati.
Chi chiede asilo politico per lo più mente, o fa riferimento a paesi e situazioni politiche fasulle, che le autorità europee non si prendono la briga di controllare in profondità 
 

 
 
 
 

Eurabiaultima modifica: 2006-06-25T15:30:53+02:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Eurabia

Lascia un commento