OGGI IN GRAN BRETAGNA E DOMANI (MATTINA) QUI DA NOI

Oggetto: OGGI IN GRAN BRETAGNA E DOMANI (MATTINA) QUI DA NOI
Data: domenica 9 luglio 2006 12.34

da Giorgio Goldoni

In memoria delle vittime della metropolitana londinese.

Londra, il cui appellativo attuale è "Londonistan", e la Gran Bretagna in genere, è diventata la più grande centrale del terrorismo e radicalismo islamico al di fuori dell'Arabia Saudita. Ma Londonistan oltre ad essere un rifugio è anche una condizione psicologica e rappresenta una minaccia per l'intero mondo occidentale:
decadi di delegittimazione culturale hanno creato un vuoto che l'estremismo islamico ha sfruttato dall'interno.
Il generoso stato assistenziale inglese, la sua libertà e democrazia hanno attirato orde di personaggi che hanno sfruttato cinicamente una situazione ideale al loro sviluppo.
Non ci sono più valori occidentali ai quali cercar di convertire gli immigrati, anzi si cerca di convertire tutta la società ad un pericolosissimo multiculturalismo. Quest'ultimo e l'Islam radicale sono un cocktail pernicioso, tanto più in una società  a cui i media (nella maggioranza orientati a sinistra) tendono a fornire una immagine distorta del Medio-Oriente e dei suoi problemi.
La società britannica fa finta di non sapere che il problema centrale è religioso più che politico, e che l'Islam è una religione di conquista: ci si è illusi di dare sempre maggiori concessioni nella speranza di pacificare i creatori di queste tensioni.
Siamo giunti ad una tale distorsione ideologica che, in una intervista l'ex ministro degli esteri Jack Straw ha addossato la responsabilità degli attentati alla ostilità europea all'immigrazione mussulmana e all'Islam in generale.

OGGI IN GRAN BRETAGNA E DOMANI (MATTINA) QUI DA NOIultima modifica: 2006-07-09T12:37:50+02:00da giorgiogoldoni
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “OGGI IN GRAN BRETAGNA E DOMANI (MATTINA) QUI DA NOI

  1. quanta lucida ragione dai tuoi post, epperò non uno, al di fuori di poche essezioni che abbia il coraggio anche solo di riprendere uno straniero, magari musulmanoi che besemmia dio, o che insulta l’occidente, nessuno, tranne qualche raro caso, che ogni volta che sente un figlio di allah bestemmiare cristo e i santi risponda per le rime, nemmeno più i preti, pocra vacca, siamo noi ad avere una paura dannata, paura di aver coraggio di difenderci, è questa la verità, il nichilismo che ha pervaso la nostra società ha creato una schiera di pusillanimi, una schiera di ipocriti vigliacchi che non hnno coraggio di defendere quello che ci appartiene.

Lascia un commento